SALONE DEL MOBILE

SALONE DEL MOBILE

Il Salone del Mobile aprirà ai visitatori di tutto il mondo il prossimo 7 giugno (fino al 12). La 60esima edizione della fiera del settore più importante al mondo si preannuncia con tante novità.

Maria Porro, presidente del Salone del Mobile Milano, ha presentato la manifestazione come un “foglio bianco a disposizione di tutti i suoi protagonisti – imprese, brand, designer – per progettare la propria identità, valorizzare i propri contenuti, raccontare le proprie storie”.

“Un punto di riferimento per l’intera design community. Non possiamo fermarci, ma abbiamo anzi il dovere di accelerare verso soluzioni progettuali, produttive e distributive il più possibile sostenibili; oggi più che mai serve un approccio etico al design”.

Il Salone, dunque, apre alle nuove linee contemporanee e del futuro, ma soprattutto al mondo della sostenibilità e del benessere. E sono proprio questi i temi centrali: sostenibilità e transizione ecologica. L’edizione 60 sarà l’occasione per capire come sarà il futuro dell’abitare. Non a caso l’architetto Mario Cucinella si farà promotore di percorsi etici e virtuosi della progettazione con l’allestimento del padiglione “Design with Nature”.

Il Salone 2022 sarà l’occasione per toccare con mano prodotti, allestimenti e attrezzature che usino materiali di recupero, riutilizzabili e a basso impatto ambientale.

Dove acquistare i biglietti e quanto costano

I visitatori possono registrarsi e acquistare i biglietti di ingresso esclusivamente on-line, selezionando prima la categoria di visitatore corretta per accedere alla procedura di acquisto dedicata. Nella categoria degli operatori rientrano: architetti e designer, buyer, decoratori d’interno, distributori e rivenditori, esportatori e importatori, facility manager, general contractor.

Per il pubblico, la prevendita online costa 30 euro fino al 6 giugno.

Come raggiungere il Salone del Mobile

Il Salone è facilmente raggiungibile da qualsiasi punto e con ogni mezzo: metropolitana, bus, treno, auto. Anche gli aeroporti sono collegati con numerosi mezzi pubbliciCliccate qui per organizzare il vostro viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Translate?

Confrontare

Inserisci la tua ricerca